Festa della donna 2017: la Capitale si tinge tutta di rosa. Cosa fare l’8 marzo a Roma

SibiocAwards
Medicina di laboratorio awards
6 febbraio 2017
SeguiUnaVita
Una mini web-serie dedicata alla vita di 5 cittadini alle prese con una patologia cronica.
10 marzo 2017

Festa della donna 2017: la Capitale si tinge tutta di rosa. Cosa fare l’8 marzo a Roma

RomaRosa2

Ormai ci siamo: domani ricorrerà la festa della donna 2017. La Città Eterna ospiterà eventi imperdibili, e ce ne sarà per tutti i gusti. Di seguito alcune iniziative dedicate a salute e prevenzione e non solo

di Nicole Sermoneta

La giornata dedicata alla donna ricorre in tutto il mondo l’8 marzo. In Italia il primo anno in cui si celebrò fu il 1922; e nel 1946 la mimosa ne diventò il simbolo, poiché fiorisce proprio nei primi giorni di marzo. Ogni anno, in questo giorno dedicato alle donne, in tutto il mondo si organizzano iniziative ed eventi per festeggiare e ricordare le donne.
Anche quest’anno, in occasione della festa della donna 2017, diverse sono le iniziative che la Capitale in particolare propone, per celebrare il gentil sesso.

Festa della Donna 2017 tra salute e prevenzione

Da molti anni ormai, la festa della donna, è accompagnata dalla parola prevenzione. Un tema fondamentale, questo. Secondo i dati presentati dall’AIRTUM – Associazione Italiana Registri Tumori – in Italia ogni giorno vengono diagnosticati quasi 1.000 casi di tumore, di ogni genere. Per questo i centri medici specializzati nella cura e la ricerca mettono a disposizione delle donne le loro competenze e le loro risorse, gratuitamente. Ecco le strutture capitoline che aderiscono all’iniziativa:

L’Idi – Istituto dermopatico dell’Immacolata– propone visite gratuite l’8 marzo, dalle 15 alle 18. E’ possibile prenotare una visita dermatologica, di chirurgia vascolare, chirurgia plastica o allergologica, basta chiamare il numero 06.66464094

All’Ospedale San Carlo di Nancy, dalle ore 10.00 alle 18.00 è possibile effettuare uno screening gratuito per l’osteoporosi, una patologia che provoca fragilità ossea e aumenta il rischio di fratture anche per traumi lievi e colpisce maggiormente proprio il genere femminile: in Europa circa il 30% della popolazione è affetta da osteoporosi. Per maggiori informazioni contattare lo 06/39976111

L’European Hospital propone invece semplici esami per valutare la riproduttività femminile, tra cui test base al fine di valutare la “riserva ovarica” di ogni donna. E’ necessario prenotare allo 06/65975643-614 o tramite email

I centri Artemisia Lab offrono invece la possibilità di effettuare gratuitamente pap test e visite senologiche a tutte le donne di età compresa tra i 45 e 60 anni. Per info e prenotazioni chiamare il numero verde 800.300.100

Prevenzione significa anche conoscenza della tematica, per questo l’associazione Komen Italia, col suo claim La prevenzione è importante, legatela al polso! sarà presente, dal 2 all’8 marzo 2017, in teatri, cinema, musei e ristoranti per distribuire materiale informativo, e raccogliere fondi da devolvere alla lotta contro i tumori al seno.
Clicca qui per conoscere i punti che aderiscono all’iniziativa e le modalità di svolgimento.

Arte e cultura gratis per il gentil sesso

Anche quest’anno, l’ingresso in tutti i musei e luoghi della cultura statali, è gratuito per le donne. Il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività e del Turismo – attraverso la campagna di comunicazione social #8marzoalmuseo, celebra il mondo femminile con una galleria di immagini di donne che hanno fatto la storia: dal mezzo busto di Madame de Staël, fino alle Tre età della donna di Gustav Klimt, passando per la scultura di Eleonora Duse, il grande amore di Gabriele D’Annunzio.

Ciò che il MiBACT propone è una vera e propria caccia al tesoro: i visitatori, muniti di smartphone o macchina fotografica, dovranno “catturare” le immagini femminili che troveranno intorno a loro, condividendo sui social i propri scatti sotto l’hashtag #8marzoalmuseo. Un’occasione da non perdere dunque per chi volesse vedere o rivedere i visi delle proprie eroine.
Clicca qui per consultare la lista completa dei musei capitolini che aderiscono all’iniziativa.

Informazione e Dibattito sulla Festa della Donna 2017

La terza università della Capitale – RomaTre – apre le porte al dibattito con una campagna di sensibilizzazione nei confronti del genere femminile. L’8 marzo 2017 nella Scuola Lettere Filosofia Lingue, in Via Ostiense 234, in aula 2, a partire dalle ore 11 interverranno sul tema i docenti della facoltà di Comunicazione: Giacomo Marramao, Federica Giardini, Anna Simone e Francesco Ferretti. A seguire la proiezione del video Se questa è una donna di Elisa Giomi e Daniela Pitti, previsto per le ore 14.

E a chi non volesse partecipare a nessuna di queste iniziative previste per la Festa della Donna 2017, non rimane che scioperare, aderendo alla manifestazione che partirà dal Colosseo alle 16,30.

 

Fonte: Roma da leggere